Secondo incontro a Cagliari

Author: Nessun commento Share:

Venerdì 12 aprile si è svolto il secondo incontro di formazione a Cagliari: questa volta lavoriamo su “variazioni di area e perimetro“, perché, come osserva Emma, è una tendenza generale, spesso anche negli adulti, quella di confondere area e perimetro, superfici e volumi.

Le esperienze che mettono in relazione area e perimetro, attraverso la variazione o dell’una o dell’altro, sono quelle che ci permettono di “costruire” un concetto dinamico di area, e non solo statico come nel geopiano. Sono percorsi che avviano, in modo naturale, al concetto di “funzione”.

E allora, prima nel piano, poi nello spazio, proviamo a costruire, già dalla primaria, un percorso in verticale ragionando su perimetro/area e superficie/volume. Varianti, invarianti, caso limite e il ragionare per assurdo. Questi i cardini della geometria costruttiva di Emma.

Abbiamo visto, insieme alle colleghe presenti al corso, diverse attività da realizzare in classe e come sia semplice, usando lo stesso materiale, costruire un percorso con degli obiettivi chiari. Ora aspettiamo un feedback da parte delle colleghe presenti al corso su quanto andranno a realizzare nelle loro classi.

E’ stato molto bello condividere, sia con le colleghe della primaria che della secondaria, l’entusiasmo per una didattica di tipo “costruttivo”, tanto cara ad Emma.

  Next Article

Il problema della formica…

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *